Tripadvisor e la sindrome da “assemblea di condominio permanente”

http://italians.corriere.it/2014/11/05/tripadvisor-e-la-sindrome-da-assemblea-di-condominio-permanente/

Girando molto per lavoro, in Italia e all’estero, mi capita di spesso dover cercare un hotel o un ristorante, e mi ritrovo perfettamente calato nel campanilismo italiota che Trip Advisor immancabilmente ha provveduto a certificare. Ci sono recensioni su alberghi che passano da essere ben accoglienti, puliti con personale simpatico e cortese, a essere definiti bettole maleodoranti gestite da approfittatori cinici che sono così masochisti da maltrattare la fonte dei propri guadagni. In molti di questi ci sono anche stato e ho tratto un mio giudizio basato sul rapporto qualità prezzo (dipende da quel che si vuole spendere e non si può pretendere in una grande città lo stesso livello della provincia) a volte critico, a volte benevolo, raramente però così drastico. Come spiegarlo? Si tratta del fenomeno tutto italiano de “l’assemblea di condominio permanente”. Polemica ed estremismo di giudizi a prescindere sugli alberghi. I quali nel contempo soffrono oltre che della crisi anche di una concorrenza sleale dei Bed & Breakfast che ormai spudoratamente mezza Italia sa non pagare le tasse. Ma questo aspetto, ovviamente, non lo troveremo mai su Trip Advisor. Ce lo ritroviamo direttamente tutti noi altri che paghiamo come peso fiscale in busta paga o nel modello Unico.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s