Non è in ritardo la stagione, ma l’azienda

Valter 062019

(Foto: disegno originale di Valter Guasqui).

Quest’anno, si sa, la stagione estiva è iniziata tardi.

Ci sono settori che ne hanno sofferto, le consumatrici hanno rinviato l’acquisto di costumi, sandali, abbigliamento per la stagione calda. Non sono pochi i settori che beneficiano della “sensazione” dell’estate che arriva, della nuova “aria” di stagione.

Ma è proprio vero, o come al solito, è una giustificazione, una scusa, una “frase fatta” che gira in azienda per giustificare i risultati deludenti, per l’ennesimo anno, da diversi anni?

Se il caldo fosse scoppiato agli inizi di aprile, quindi in anticipo rispetto a un mese pieno di ponti e vacanze, siamo certi che i fatturati sarebbero stati diversi?

Ci sono aziende che sono in grado di dare una risposta, molto precisa a questa domanda e sono quelle che hanno costruito relazioni social, database relazionali, CRM, analisi tessere, analisi flussi di visita dei punti vendita, panel di clienti negozi e gruppi fedeli di consumatrici, sui vari canali di vendita, nei vari mercati, anche di prodotti “sentinella”, che sono esattamente in grado di rispondere alla domanda.

Ci sono aziende che anche grazie a questi strumenti e allo studio della proposta, della collezione, immaginando in anticipo una proposta precisa, centrata, mirata alla propria cliente, che anticipa le tendenze, sono in grado di darsi, gestire, misurare e realizzare obiettivi di vendita, avendo per tempo i costi, posizionando correttamente il prodotto.

Quando si vede un prodotto raffinato e bellissimo, impreziosito e unico come il sandalo della foto, quando la mia cliente c’è già e so chi e dove è, non esiste una stagionalità, non esiste una necessità di riacquisto per sostituzione, non ci sono stagioni e clima che tengono: ecco perché si dice che il futuro dello stile made in Italy sia nel prodotto di fascia alta, con un alto rapporto prezzo qualità, con una esclusività tipica del lusso, con una vestibilità, calzata e comodità, leggerezza e “solidità” del prodotto di eccellenza.

Una azienda organizzata di successo, con strumenti di eccellenza per creare una aspettativa del prodotto, è come un sandalo di successo: non c’è bisogno di provarlo per sapere che sarà perfetto.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s