Almeno lasciate in pace noi quattro gatti liberali…

http://italians.corriere.it/2015/01/19/31110/

Come da mesi io e i “quattro gatti liberali” di questo Paese sommessamente abbiamo previsto, dati Bankitalia di ieri, la crescita nel 2015 è scomparsa. Ma in realtà non c’è mai stata, se non negli annunci del Ministro Padoan, che invece di adeguare la spesa pubblica al nuovo “tenore di vita” della nazione come farebbe il “buon padre di famiglia”, ha ammazzato l’economia, seppellendo anche quest’anno sotto un cumulo di imposte locali e nazionali le buste paga, le partite IVA e le imprese. In una fase di crisi! Sperare poi che, in questa cultura imperante, a destra come a sinistra, ma soprattutto nel M5S, del partito “tassa & spendi”, avvengano importanti privatizzazioni di settori paralizzati dalla burocrazia pubblica e posizioni dominanti, e/o dismissioni di qualcuno dei 10mila enti pubblici, aziende di Stato e soprattutto municipalizzate, con relativi stipendi e poltrone, per tacere del patrimonio immobiliare pubblico, è pura utopia. L’unica strada che l’Italia non ha intrapresa per uscire da questa spirale di disoccupazione crescente è quella suggerita da Alesina & Giavazzi dalle colonne del Corriere, e cioè quella di tagliare in modo draconiano questa montagna di sperpero che è la spesa pubblica, e in misura corrispondente le tasse sul lavoro per imprese e dipendenti ripartendo da investimenti e consumi privati. Come quelle degli anni precedenti, la crescita 2015 è quindi scomparsa: non so se questa sia una ricetta “neoliberista” per ritrovarla, visto che il 90% delle imposte oggi le pagano i dipendenti in Italia finanziando paradossalmente servizi di cui usufruisce anche chi non paga un centesimo, ma per favore almeno lasciate in pace i quattro gatti liberali poiché, in questo Paese di liberale non c’è nulla, tanto meno di “neo”. Né c’è mai stato nulla, non solo la “rivoluzione liberale” ma nemmeno una passeggiatina sul green con the e pasticcini.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s